Servizi

Il primo passo da compiere è rivolgersi a uno dei nostri Consulenti interpreti che, grazie alla sua grande esperienza e approfondita conoscenza dei diversi modi d’interpretazione, saprà assistervi in tutti gli aspetti linguistici e tecnici relativi all’organizzazione del vostro evento, suggerendovi la soluzione migliore e più in linea con il vostro budget.

A volte il lavoro dell’interprete viene confuso con quello del traduttore, che si occupa invece di testi scritti. Alcuni interpreti membri di Conference Interpreters UK sono anche traduttori qualificati,  sebbene le competenze richieste per la traduzione abbiano caratteristiche diverse.

Per entrambe le professioni sono in ogni caso necessari un elevato livello di istruzione, una formazione specifica, un’ottima cultura generale e competenze linguistiche di prim’ordine. Gli interpreti di conferenza dedicano molto tempo alla preparazione degli argomenti trattati in ciascun evento ed è pertanto fondamentale fornire loro tutta la documentazione e le informazioni disponibili.

Nei team di interpreti assegnati ad eventi multilingue vi è sempre un team leader designato che ricopre il ruolo di coordinatore e responsabile dei rapporti con gli organizzatori.

Interpretazione
simultanea

(è richiesto un impianto con microfoni, cuffie e cabine)

 

 

 

Si tratta della modalità d’interpretazione normalmente adottata per una riunione con delegati che parlano lingue diverse.

L’interprete lavora in una cabina acusticamente isolata, ascolta l’oratore tramite auricolare e interpreta simultaneamente nella lingua di arrivo, con uno scarto di pochi secondi. I delegati ascoltano in cuffia la traduzione nella propria lingua in tempo reale. Per la modalità simultanea sono di solito richiesti team di due o tre interpreti per lingua di arrivo che si alternano a intervalli regolari di 20-30 minuti. Il nostro Consulente interprete saprà consigliarvi la soluzione più adatta alle vostre esigenze.

Interpretazione
consecutiva

(non è richiesto alcun impianto o attrezzatura)

 

 

 

L’interprete ascolta il relatore, prende appunti utilizzando una particolare tecnica e rende poi il discorso nella lingua di arrivo tra una pausa e l’altra. L’interprete siede accanto al relatore. Non sono necessarie particolari attrezzature o cabine ma è consigliabile utilizzare un microfono e un normale sistema di diffusione audio se la riunione si tiene in una sala di grandi dimensioni. L’interpretazione consecutiva è consigliata solo per piccoli gruppi di delegati e le frequenti pause rendono necessariamente meno fluidi l’intervento o la discussione.

Chuchotage e tour guide

(non è richiesto alcun impianto o attrezzatura)

 

 

 

E’ una forma di interpretazione simultanea in cui l’interprete ‘sussurra’ all’orecchio di uno o due delegati. In queste situazioni è possibile anche ricorrere a un piccolo impianto portatile, di solito utilizzato durante visite itineranti o a stabilimenti, ma si tratta di una soluzione non consigliata per incontri con molti partecipanti e lunghi interventi dal palco in quanto la voce dell’interprete crea un rumore di sottofondo che può disturbare i presenti. E’ inoltre importante fare in modo che l’interprete possa sentire bene l’oratore.